Asociación Socio Cultural

Iscriviti alla Newsletter. Tenerife World compila i campi qui sotto con i tuoi dati.
sarai periodicamente aggiornato sulle nostre Iniziative

meteo

Spiagge de Guia de Isora: San Juan, Abama e Alcalà.

AddThis Social Bookmark Button

Nel comune di Guia de Isora, troviamo varie soluzioni per gli amanti del mare. Puoi scegliere tra una spiaggia di sabbia bianca nel centro di Playa San Juan ,Playa de Abama o spiaggia di sabbia nera come ad Alcalá.

 Ci sono anche punti dove si sono formate piscine naturali. 

La spiaggia di San Juan si trova accanto al barranco de Guia, inizialmente era un porto di cabottaggio e successivamento peschereccio, ancora conserva l'antico mole, però si è costruito un altro per le necessità del cittadina.

Il punto più importante della visita alla playa de San Juan sono le sue spiagge.
Le invitiamo a rilassarsi attraverso un bagno nelle sue tranquille acque, potrete andare anche in uno dei diversi ristoranti e caffetterie che si trovano sul lungomare.
Oltre a questo è una spiaggia con tutti i servizi: sdraie, ombrelloni, docce, cabine ecc, potrai anche praticare sport di canottaggio.

Oltre al lungomare, un altra caratteristica piacevole di Playa San Juan, è l'antico forno di calce del XIX secolo a pochi metri dal mare, recentemente restaurato.

Attualmente non si usa, fu usato per la produzione di calce.

A Playa San Juan le attività commerciali si estendono principalmente per tre vie: Avda. Juan Carlo I, Avda. del Emigrante e Avda. Reina Sofia, dove troverai piccoli negozi e numerosi bar e ristoranti. Troverai anche tutti i mercoledì dalle 9.00 alle 14.00 un mercato con prodotti artigianali, antiguità, ornamenti ecc.

Spiaggia di Alcalà : Accanto alla spiaggia, uno dei luoghi più originali della costa isorana, c’è un molo che consente la realizzazione di diverse attività nautiche e dove si possono vedere le barche dei pescatori, nonché i magazzini utilizzati per metterle al riparo dal caldo e dal sale.

Lungo la sua storia questo nucleo abitativo ha avuto diverse attività, per esempio, nel secolo scorso ci fu una fabbrica di conserve di pesce i cui impianti esistono ancora, ma ora vengono adibiti ad altri usi.

Nei dintorni della cala, Alcalá offre a sua volta la possibilità di lasciarsi sedurre dai diversi ristoranti di pesce e di frutti di mare ivi numerosi e che fanno scoprire la gastronomia tipica della costa isolana.

Merita la pena osservare le forme delle rocce e delle pozze sul fronte marino, davvero incredibili, e abitate da un gran numero di speci marine, in particolare crostacei, che si mostrano durante la marea bassa. Se ciò non bastasse, da qui si possono ammirare dei tramonti magici, dal colorito eccezionale.

Per godersi il tramonto, la soluzione migliore è passeggiare sul lungomare che costeggia Alcalá, in modo da evadere dal mondo e rilassarsi nel contempo osservando i cambiamenti di tonalità che subiscono le acque superficiali delle pozze, man mano che scende la notte sull’isola de La Gomera, da qui in gran parte visibile.

Sul lungomare ci sono pure impianti per la pratica di alcuni sport, come la pallacanestro o la pallavolo; in un suo tratto c’è inoltre una pista ciclabile.

Quasi tutti i negozi si trovano nella Avenida Los Pescadores, ma ve n’è pure nella Calle Mondiola, Núñez de Balboa, Méndez o la Piazza del Llano e, come a Playa de San Juan, ogni lunedi dalle ore 9:00 alle ore 14:00 si tiene un mercatino nella Piazza del Llano.

La spiaggia di Abama formata da roccia vulcanica dalla parte anteriore della scogliera è un paradiso per gli amanti del sole e del mare.
Questa spiaggia a forma di conchiglia, con sabbia dorata e consentire ai visitatori di immergersi nelle acque del lago o semplicemente per una rilassante passeggiata lungo la riva.

Notizia: www.guiadeisora.traval

Foto: Giorgia Callori